visualizza l'elenco degli articoli
Industrial Ethernet S7-300/400 CPs -- Configurazione e parametrizzazione hardware -- Inizializzazione e parametrizzazione di unità
Perché nel catalogo hardware di STEP 7 non è disponibile una voce con la versione firmware attuale del modulo?
Quale "local_device_id" si parametrizza per stabilire un collegamento con l'FB65 "TCON" per la comunicazione aperta mediante Industrial Ethernet?
Quali Industrial Ethernet CP supportano l'opzione 12 DHCP (Host Name) e come viene progettata l'opzione 12 DHCP?
Come viene disattivata la funzione "Link Layer Discovery Protocol" sulle porte di un CP IE di S7-300 opp. S7-400?
Dove si trovano sul CP Quickstart SIMATIC NET esempi di programma S7 e documentazione relativi alla comunicazione tramite gateway e componenti di rete e sulla sicurezza nelle reti?
A cosa occorre fare attenzione se un CP443-1EX20 V2.0 viene fatto funzionare su una CPU V5.1?
Modifica dei dati di progettazione relativi agli utenti per CP 343-1 IT e CP 443-1 IT
Caricamento della progettazione tramite LAN in un CP IE nello stato di funzionamento "STOP"
Messa in servizio di sistemi di automazione tramite Industrial Ethernet senza previa assegnazione dell'indirizzo del nodo via MPI
Connessione di diagnostica tramite protocollo TCP/IP rifiutata dopo la modifica dell'indirizzo MAC
Creazione di una connessione on-line tramite i diversi accessi Ethernet su una CPU S7-300/S7-400
A cosa occorre fare attenzione nella formattazione del File system con il CP Industrial Ethernet S7-300 e S7-400?
A cosa occorre fare attenzione nella sostituzione del CP443-1EX11 con un CP443-1EX20?
Significato dell'opzione di progettazione "Attiva server web" con il CP443-1 EX20?
Perché con il CP443-1 Advanced nella diagnostica NCM S7 nel testo di informazione C-PLUG viene visualizzata una versione firmware diversa da quella dell'unità?
Quali possibilità ci sono di assegnare al PROFINET IO Controller un nuovo indirizzo IP?
Come si può configurare per l'esecuzione un CP S7?
Come è possibile disattivare le funzioni di Routing S7?
Quale identificativo del produttore, ossia OUI (Organizationally Unique Identifier) utilizza SIEMENS AG per gli indirizzi MAC degli apparecchi collegabili in rete?
Come è possibile proteggere l'accesso ad un controllore S7 tramite Ethernet?
A cosa occorre fare attenzione nell'impiego del blocco funzionale FB55 "IP_CONFIG" per la configurazione di un CP Industrial Ethernet?
Perché nel Catalogo hardware mancano in parte le denominazioni delle versioni più recenti delle unità SIMATIC NET?
Perché il CP Ethernet del SIMATIC S7-300 non permette di operare con le connessioni di comunicazione S7 indicate?
Come funziona il multiplexing delle connessioni e come lo si configura nei CP Ethernet del SIMATIC S7-300?
Quali Industrial Ethernet CP supportano l'opzione 12 DHCP (Host Name) e come viene progettata l'opzione 12 DHCP?
Numero di ordinazione:

Descrizione
Il Dynamic Host Configuration Protocol (DHCP) consente di assegnare la configurazione di rete a client tramite un server.
Il Dynamic Host Configuration Protocol è stato definito nell'RFC 2131 e ad esso l'Internet Assigned Numbers Authority ha assegnato le porte UDP 67 e 68.

Le diverse opzioni DHCP sono definite nell'RFC2132.

Opzione 61 DHCP (Client Identifier)
Gli Industrial Ethernet CP supportano l'opzione 61 DHCP (Client Identifier).

L'opzione 61 DHCP (Client Identifier) viene utilizzata dai client DHCP per potersi identificare in modo univoco in un server DHCP. In questo modo i server DHCP hanno la possibilità di seguire l'assegnazione di indirizzi IP e gli amministratori di rete possono pertanto anche riservare indirizzi per determinate interfacce. In un dominio amministrativo pertanto si prevedono valori univoci anche per tutti i client DHCP. Di norma questo client identifier è l'indirizzo MAC della scheda d'interfaccia di rete. Per gli Industrial Ethernet CP il client-identifier per ciascuna interfaccia con supporto DHCP può però anche essere assegnato manualmente per poter ottenere lo stesso indirizzo IP riservato anche in caso di sostituzione di un CP. In alcuni server DHCP il client identifier può però anche essere utilizzato per registrare l'indirizzo IP assegnato in un server DNS.

Negli Industrial Ethernet CP l'opzione 61 DHCP viene configurata nella configurazione hardware di STEP 7.

Nella configurazione hardware, fare doppio clic sull'interfaccia PROFINET dell'Industrial Ethernet CP per aprire la relativa finestra di dialogo Properties.
Passare alla scheda "IP Configuration", per attivare l'opzione "Obtain IP address from a DHCP server:" e registrare il client ID.


Figura 01

Opzione 12 DHCP (Host Name)
Per i server DHCP che per la registrazione dell'indirizzo IP assegnato all'Industrial Ethernet CP nel server DNS richiedono un host name, i seguenti Industrial Ethernet CP supportano l'opzione 12 DHCP (Host Name):

  • CP343-1 Advanced (6GK7343-1GX30-0XE0 da Firmware V1.2)
  • CP343-1 Standard (6GK7343-1EX30-0XE0 da Firmware V2.4)
  • CP343-1 Lean (6GK7343-1CX10-0XE0 da Firmware V2.4)

Per la progettazione dell'opzione 12 DHCP procedere nel modo seguente.
 
N. Procedura
1 Nella configurazione hardware di STEP 7, fare doppio clic sull'interfaccia PROFINET dell'Industrial Ethernet CP per aprire la relativa finestra di dialogo Properties.
Passare alla scheda "IP Configuration", per attivare l'opzione "Obtain IP address from a DHCP server:".

Avvertenza
Come opzione è possibile anche registrare il client ID, ovvero assegnare l'identificativo del client.


Figura 02

2 Caricare la configurazione hardware nella CPU.
Quindi l'Industrial Ethernet CP richiede il proprio indirizzo IP sulla base del suo indirizzo MAC o di un client ID assegnato come opzione in un server DHCP. Il SysName in questa fase non è ancora impostato e pertanto non può ancora essere trasmesso al server DHCP, in modo che questo registri l'indirizzo IP assegnato insieme al SysName come Host name nel server DNS.
3 Se l'indirizzo IP è stato assegnato con successo all'Industrial Ethernet CP, l'amministratore dovrà impostare in Industrial Ethernet il SysName esattamente con questo indirizzo IP, utilizzando un SNMP-Management Tool.
4 Dalla successiva richiesta DHCP, ad es. DHCP-DISCOVER o DHCP-REQUEST in caso di estensione del LeaseTime o di riavviamento, l'Industrial Ethernet CP trasmetterà sempre il SysName come Host Name al server DHCP.

Avvertenza
Negli Advanced CP il SysName viene salvato in C-Plug. In caso di sostituzione di moduli il SysName viene acquisito se il vecchio C-Plug viene collegato al nuovo modulo.
Nei Lean e Standard CP il SysName viene salvato nell'Onboard-Flash, ovvero in caso di sostituzione di moduli il SysName deve essere impostato di nuovo.

 Articolo con ID:49588330   Data:2012-04-30 
Questo articoloè stato utilenon è stato utile                                 
mySupport
My Documentation Manager 
Newsletter 
CAx-Download-Manager 
Support Request
Vai all'articolo
Stampa
Creazione PDF 
Invia l'articolo
QuickLinks
Strumento di compatibilità 
Aiuto
Aiuto on-line
Guided Tour