visualizza l'elenco degli articoli
S7-400 CPU 41x -- Progettazione e programmazione della comunicazione -- Progettazione di interfaccia PROFIBUS
Accoppiamento di una CPU S7-400 come slave DP ad un master esterno
Quali le differenze ci sono nella progettazione di connessioni S7?
Trasferimento di valori analogici da opp. verso uno slave PROFIBUS DP
A cosa occorre fare attenzione quanto si vogliono far funzionare temporaneamente slave DP su una rete PROFIBUS DP?
Come si progetta una connessione S7 tramite MPI con il server OPC SIMATIC NET ed il software PC SIMATIC NET?
Come si configura una PC-Station come slave DP per il collegamento ad una S7-Station (come master DP) per il server OPC SIMATIC NET con il software PC SIMATIC NET?
Come si possono leggere i dati da un normslave DP e scriverli in modo consistente su un normslave DP?
Come si riconosce se un master S7-300/400 supporta le funzionalità master DPV1?
Dove vengono mantenute le impostazioni delle interfacce MPI e PROFIBUS dopo un aggiornamento del sistema operativo della CPU 41x?
PROFIBUS generale -- Progettazione e programmazione della comunicazione -- Progettazione di connessioni
Collegamento diretto di slave DP con un server OPC (progettazione PC SIMATIC Net)
Come si riconosce se un master S7-300/400 supporta le funzionalità master DPV1?
Quali varianti di comunicazione master/slave ci sono su PROFIBUS DP?
S7-300 CPU 31x -- Progettazione e programmazione della comunicazione -- Progettazione di interfaccia PROFIBUS
Come si attiva la funzione "Comunicazione S+S priorizzata" per aumentare le performance della comunicazione OP?
Quali le differenze ci sono nella progettazione di connessioni S7?
Trasferimento di valori analogici da opp. verso uno slave PROFIBUS DP
A cosa occorre fare attenzione quanto si vogliono far funzionare temporaneamente slave DP su una rete PROFIBUS DP?
Come si progetta una connessione S7 tramite MPI con il server OPC SIMATIC NET ed il software PC SIMATIC NET?
Come si configura una PC-Station come slave DP per il collegamento ad una S7-Station (come master DP) per il server OPC SIMATIC NET con il software PC SIMATIC NET?
Differenze tra le interfacce DP delle CPU (p.e. CPU 315-2 DP) ed del CP 342-5
Come si possono leggere i dati da un normslave DP e scriverli in modo consistente su un normslave DP?
Quali possibilità ci sono per scambiare dati tra CPU tramite MPI/Profibus DP?
Scambio dati diretto (traffico trasversale) tra due CPU
S7-Routing tramite PROFIBUS con S7-300
Regole per l'accesso della CPU 315-2 DP alla periferia decentrata (interfaccia DP integrata della CPU 315-2 DP)
Avvio delle CPU S7-300 in mancanza di uno slave
Routing con CPU compatta e C7-635 come slave DP
Come si riconosce se un master S7-300/400 supporta le funzionalità master DPV1?
Come si riconosce se un master S7-300/400 supporta le funzionalità master DPV1?
Numero di ordinazione:

Avvertenze di configurazione

CPU S7-400
Con le CPU dell'S7-400 si riconosce il supporto dall'impostazione dell'interfaccia DP. Affinché l'interfaccia DP supporti lo Alarm handling, nelle proprietà oggetto dell'interfaccia DP nella HW Config la modalità DP dovrebbe essere impostata su DPV1.


Figura 01

CPU S7-300
Con un S7-300 (esclusa la CPU 318-2 DP) la modalità DP di una interfaccia DP non è parametrizzabile. Qui si può riconoscere la funzionalità DP seguendo il seguente modo di procedere.

Incorporazione di un file GSD in uno slave DPV1
Con determinati slave la funzionalità DPV1 è parametrizzabile nel file GSD.
Come esempio serve il file GSD si01801e.gsg per il tipo di stazione ET 200M (IM 153-2) DPV1 nell’articolo con ID 113498.
Qui lo STEP7 verifica la modificabilità del parametro. Dopo la progettazione si può quindi passare alla modalità. Se dopo la progettazione con questo file GSD si può commutare tra la modalità DPV0 e la modalità DPV1, allora il master supporta la funzionalità DPV1.

Modello Slot
Prendere in considerazione lo Slot Modell di un ET200M HighFeature IM 153-2 (Listino N.: 6ES7 153-2BA00-0XB0) incorporato. Progettare lo slave DP dalla cartella del Catalogo hardware PROFIBUS DP > ET200M > IM 153-2.


Figura 02 

Come chiarito nella Figura 02, nella progettazione su un master DPV1 occorre riconoscere le seguenti proprietà:

  • Il modello di posto connettore DPV1 comincia con il posto connettore 1
  • sul posto connettore 2 si innesta la IM 153-2
  • dal posto connettore 4 si può innestare il primo modulo di I/O
  • per lo Interface Modul è assegnato un ulteriore indirizzo di ingresso, il cosiddetto indirizzo di diagnostica.

Se l'ET200M è stato progettato su un master DPV0, sono determinanti le seguenti caratteristiche:

  • il modello di posto connettore comincia con il posto connettore 4
  • non esiste alcuna ulteriore indirizzo di diagnostica per lo Interface modul

Un elenco di tutti i master S7 che supportano DPV1, si trova nell'articolo 24161884.

L'interfaccia DP esterna del CP 342-5 dell'S7-300 supporta attualmente solo le funzionalità DPV0.

Ulteriori informazioni sulle differenze tra norme DP per il passaggio da DPV0 a DPV1 si trovano nelle guide generali nell’articolo con ID 7027576.

 Articolo con ID:24163101   Data:2006-12-09 
Questo articoloè stato utilenon è stato utile                                 
mySupport
My Documentation Manager 
Newsletter 
CAx-Download-Manager 
Support Request
Vai all'articolo
Stampa
Creazione PDF 
Invia l'articolo
QuickLinks
Strumento di compatibilità 
Argomenti
Aiuto
Aiuto on-line
Guided Tour