visualizza l'elenco degli articoli
Industrial Ethernet Componenti di rete (wireless) -- Configurazione e parametrizzazione hardware -- Inizializzazione e parametrizzazione di unità
Come collegare un dispositivo PNIO tramite WLAN e iPCF ad un controller PNIO?
A quali impostazioni occorre fare attenzione in una rete PROFINET RT in collegamento con lo switch VLAN?
Quali comandi vengono immessi in Command Line Interface (CLI), per parametrizzare l'IWLAN/PB Link PN IO mediante il protocollo Telnet?
A cosa occorre fare attenzione nell'impiego di un C-Plug nei prodotti IWLAN, SCALANCE W e IWLAN/PB Link PNIO?
Quali possibilità ci sono di impiegare un C-PLUG opp. quale funzione ha un C-PLUG?
Come si può sorvegliare una connessione LAN Industrial Wireless dello IWLAN/PB Link PN IO?
Come si crea un collegamento WDS tra unità SCALANCE W?
Come si crea un collegamento WDS tra unità SCALANCE W?
Numero di ordinazione:

 
Descrizione di un WDS:
WDS sta per "Wireless Distribution System" e indica un collegamento senza fili tra diversi Access Point (AP), per ampliare il raggio d'azione di una rete radio, senza dover collegare gli Access Point di ampliamento tramite Ethernet.
Vedere il seguente esempio.

( 93 KB ) ( 87 KB )
Figura 01

Gli AP, in questo caso, sono collegati ciascuno con il precedente ed eventualmente il successivo e consentono inoltre l'accesso senza fili ai Client che si trovano nella loro cella radio.
Uno svantaggio fondamentale in questo caso è che la larghezza di banda utilizzabile si dimezza per ogni AP aggiuntivo, poichè ogni pacchetto dati deve essere trasmesso doppio. Se la larghezza di banda utilizzabile diminuisce troppo, è possibile, con l'impiego di un Dual Access Point (p. es. SCALANCE W 788-2), porre rimedio. Il tipo di Dual Access Point citato dispone di due interfacce WLAN che possono operare su diverse bande radio. Con ciò è possibile utilizzare la prima interfaccia per WDS e la seconda per il collegamento di Client.

Presupposti e limitazioni
Occorre fare attenzione alle seguenti condizioni:

  • Tutti gli AP collegati tramite WDS devono utilizzare lo stesso canale di frequenza (punto di menù "Interfaces > WLAN"). Con WDS non è utilizzabile "Auto Channel Select".

    ( 104 KB )
    Figura 02
  • Il WDS è progettabile solo se lo SCALANCE W788 funziona nel modo Access Point. Se lo SCALANCE W788 è configurato come Client, non è possibile configurare nessun collegamento WDS.

    ( 104 KB )
    Figura 03
  • Il WDS non può essere configurato, se l'Access Point utilizza iPCF ("industrial Point Coordination Function") per il controllo del traffico dati nella sua cella radio (ciò riguarda solo SCALANCE W788-1RR e SCALANCE W788-2RR).
  • E' possibile collegare Access Point anche di altri costruttori, se supportano WDS. Questo collegamento funziona però solo utilizzando l'indirizzo MAC. In questo caso non è possibile un collegamento WDS sotto il "System Name".
  • L'uso di IEEE 802.11h non è consentito per segmenti WDS.
  • I due AP hanno un indirizzo IP univoco e sono singolarmente raggiungibili, senza collegamento di rete (per evitare una possibile formazione di loop).

Istruzioni per la configurazione
Il WDS può essere utilizzato sia non codificato che codificato con codifica WEP (40 o 104 Bit) o AES (128 Bit). Si consiglia di utilizzare una delle due impostazioni di sicurezza descritte di seguito.
Per tener conto delle attuali direttive di sicurezza, nel seguito saranno considerate solo le varianti codificate.

Per la configurazione di un WDS bisogna eseguire i seguenti passi:
 

Passo N.

Modo di procedere

1

Selezionare il punto di menù "Security > Keys" del rispettivo AP e indicare una Private Key con 128bit (per questo sono necessari 16 caratteri ASCII o 32 caratteri esadecimali). Premendo "Set Values", la Key appare nella lista, con la sua lunghezza come Private Key.

( 87 KB )
Figura 04

Successivamente è necessario un Restart dell' AP.

2

Commutare nel punto di menù "Security > Basic WLAN"

Versione "WEP"
Selezionare il tipo di autentificazione "Shared Key" e una "Default WEP Key", corrispondente alla lunghezza di codifica, dalle Public Keys.

Versione "WPA"
Selezionare il tipo di autentificazione "WPA PSK" ed anche il Cipher "AES". La key da usare deve essere indicata due volte identica sotto "Pass phrase" e "Pass phrase confirmation".

( 97 KB )
Figura 05

Successivamente è necessario un Restart dell' AP.

3

Commutare nel punto di menù "Bridge > WDS" del relativo SCALANCE W.

Per ogni AP collegato, qui si deve selezionare una riga. Cliccare ogni volta la Selection Box "Sel".
Introdurre sotto MAC / sysName il "System > System name" del partner WDS da collegare. Nel caso di un AP, che non è della serie SCALANCE, qui si deve introdurre l'indirizzo MAC.
Cliccare la Selection Box "Enc".
Selezionare poi, tramite il menù Drop Down la Key da usare, definita al passo 2. Le Keys devono essere identiche sui entrambi i partner di comunicazione.

Confermare le impostazioni con "Set Values"

4

Se entrambe le stazioni sono configurate correttamente, appare, dopo "Set Values", una lampadina verde nella visualizzazione del Link.

( 87 KB )
Figura 06

Altre avvertenze

  • Per l'uso di PROFINET IO con WDS si consiglia assolutamente l'impiego di Dual Access Point. Solo così è garantita una larghezza di banda sufficiente per la comunicazione PN IO. Fare attenzione alle condizioni descritte per lo scenario 7 nella FAQ: Altri casi d'impiego di Industrial Wireless LAN in ambito PROFINET IO 22547902
  • Utilizzare il C-PLUG. In questo modo si evita una riprogettazione, nel caso di guasti HW. Se tuttavia c'è un collegamento WDS tramite indirizzi MAC è ugualmente necessaria una riprogettazione degli AP collegati.
  • In alternativa al C-PLUG, la configurazione è memorizzabile su un PC anche mediante HTTP o TFTP tramite il punto di menù "System > Load&Save".
  • Fare inoltre attenzione alle avvertenze relative al Firmwareupdate V3.0.37 per SCALANCE W-700 sul tema WDS (Download: 23522136)

 Articolo con ID:23584230   Data:2006-08-20 
Questo articoloè stato utilenon è stato utile                                 
mySupport
My Documentation Manager 
Newsletter 
CAx-Download-Manager 
Support Request
Vai all'articolo
Stampa
Creazione PDF 
Invia l'articolo
QuickLinks
Strumento di compatibilità 
Argomenti
Aiuto
Aiuto on-line
Guided Tour