visualizza l'elenco degli articoli
WinCC flexible ES -- Progettazione e programmazione della comunicazione -- Progettazione della comunicazione verso S7
A quali impostazioni occorre fare attenzione nel collegamento di un apparecchio SIMATIC HMI, progettato con WinCC flexible ES ad una SIMATIC ET 200-CPU?
Come si può utilizzare per più controllori la stessa progettazione di un pannello di servizio WinCC flexible?
Come si può visualizzare su un pannello operatore WinCC flexible lo stato attuale della CPU?
Come si può con PC-Runtime opp. un Panel chiamare uno dopo l'altro più sistemi di automazione tramite la funzione di sistema "Cambia connessione"?
Come si può con WinCC flexible progettare la comunicazione tra apparecchio di servizio ed una S7-Station tramite S7-Routing?
A cosa occorre fare attenzione nella creazione della connessione tra una WinCC flexible PC Runtime e un S7-200 tramite un cavo RS232/PPI?
Quali porte vengono utilizzate da WinCC flexible?
Come si aumenta la performance degli apparecchi HMI?
A quali impostazioni occorre provvedere per poter accedere tramite il TeleService su un Panel così come su un PLC S7-200?
Come si può progettare una connessione tra WinCC flexible Runtime (PC opp. Panel) e un SIMATIC S7-300 / S7-400 tramite Industrial Ethernet?
Come si progetta sotto WinCC flexible una connessione PROFINET verso un controllore S7?
Come è indicato nel tool di progettazione HMI l'indirizzo MPI di una FM, se questa non compare nella HW Config e di conseguenza è sconosciuta?
Come si può collegare un Panel a una stazione SIMATIC H?
A quali impostazioni occorre fare attenzione in un accoppiamento PROFIBUS DP tra un Panel opp. un PC con WinCC flexible Runtime ed un S7-200?
Perché con WinCC flexible il driver di comunicazione viene evidenziato in "arancio", se accanto ad una connessione MPI/DP esistente viene aggiunta una ulteriore connessione Ethernet?
Comunicazione PROFIBUS tra un apparecchio di servizio a base Windows (progettato con WinCC flexible 2004) e WinAC Base / WinAC RTX V4.0
Come si progetta la comunicazione tra WinCC flexible Runtime e WinLC tramite SOFTBUS su un PC?
Come si progetta la comunicazione tra WinCC flexible Runtime opp. un Panel a base Windows ed un S7-200 (CP 243-1) tramite Ethernet?
STEP 7-Micro/WIN -- Progettazione e programmazione della comunicazione -- Utilizzo di protocolli e servizi Ethernet
Come si può tramite EXCEL come OPC-Client con PC Access come OPC-Server rappresentare graficamente una variabile dell'apparecchio di automazione?
Come si progetta la comunicazione tra WinCC flexible Runtime opp. un Panel a base Windows ed un S7-200 (CP 243-1) tramite Ethernet?
Comunicazione Ethernet tra un ProTool/Pro Runtime (PC) e un CP243-1 (S7-200)
WinCC flexible RT -- Progettazione e programmazione della comunicazione -- Progettazione della comunicazione verso S7
Come si può utilizzare WinCC flexible per traferire un progetto a un pannello operatore con S7-Routing?
Come si può visualizzare su un pannello operatore WinCC flexible lo stato attuale della CPU?
Come si può con PC-Runtime opp. un Panel chiamare uno dopo l'altro più sistemi di automazione tramite la funzione di sistema "Cambia connessione"?
A cosa occorre fare attenzione nella creazione della connessione tra una WinCC flexible PC Runtime e un S7-200 tramite un cavo RS232/PPI?
A quali impostazioni occorre provvedere per poter accedere tramite il TeleService su un Panel così come su un PLC S7-200?
Come si può progettare una connessione tra WinCC flexible Runtime (PC opp. Panel) e un SIMATIC S7-300 / S7-400 tramite Industrial Ethernet?
Come si progetta sotto WinCC flexible una connessione PROFINET verso un controllore S7?
Come è indicato nel tool di progettazione HMI l'indirizzo MPI di una FM, se questa non compare nella HW Config e di conseguenza è sconosciuta?
Come si può collegare un Panel a una stazione SIMATIC H?
A quali impostazioni occorre fare attenzione in un accoppiamento PROFIBUS DP tra un Panel opp. un PC con WinCC flexible Runtime ed un S7-200?
A quali impostazioni occorre fare attenzione nel collegamento di un apparecchio SIMATIC HMI, progettato con WinCC flexible ES ad una SIMATIC ET 200-CPU?
Come si progetta la comunicazione tra WinCC flexible Runtime opp. un Panel a base Windows ed un S7-200 (CP 243-1) tramite Ethernet?
Comunicazione PROFIBUS tra un apparecchio di servizio a base Windows (progettato con WinCC flexible 2004) e WinAC Base / WinAC RTX V4.0
Come si progetta la comunicazione tra WinCC flexible Runtime e WinLC tramite SOFTBUS su un PC?
Perché con WinCC flexible il driver di comunicazione viene evidenziato in "arancio", se accanto ad una connessione MPI/DP esistente viene aggiunta una ulteriore connessione Ethernet?
Come si progetta la comunicazione tra WinCC flexible Runtime opp. un Panel a base Windows ed un S7-200 (CP 243-1) tramite Ethernet?
Numero di ordinazione:

Contenuto 

  1. Requisiti
    1.1 Requisiti per S7-200 e WinCC flexible PC Runtime
    1.2 Requisiti per S7-200 e un apparecchio su base Windows
  2. Configurazione del CP 243-1 con STEP 7 Micro/WIN
  3. Progettazione di una WinCC flexible PC Runtime
  4. Progettazione di un apparecchio su base Windows
    4.1 Impostazioni sul pannello operatore
    4.2 Stesura della progettazione WinCC flexible
     

1. Requisiti

1.1 Requisiti per la comunicazione tra S7-200 e WinCC flexible PC Runtime tramite Ethernet

Software

  • SIMATIC NET CD 11/2003
  • STEP 7 Micro/WIN V4.0
  • WinCC flexible Advanced

Hardware

  • CPU 22x:
    CPU 222 opp. 224 con versione 1.1 o successiva, CPU 226 opp. CPU 226 XM versione 1.00 o successiva
  • CP 243-1: (N. di ordinazione 6GK7 243-1-1EX00-0XE0) opp. CP 243-1IT (N. di ordinazione 6GK7 243-1GX00-0XE0)
  • PC con scheda Ethernet standard
  • cavo di rete
  • hub opp. switch

1.2 Requisiti per la comunicazione tra S7-200 e un apparecchio su base Windows tramite Ethernet

Software

  • STEP 7 Micro/WIN V4.0 o successivo
  • WinCC flexible Standard

Hardware

  • CPU 22x: CPU 222 opp. 224 con versione 1.1 o successiva, CPU 226 opp. CPU 226 XM versione 1.00 o successiva
  • CP243-1: (N. di ordinazione: 6GK7 243-1-1EX00-0XE0) opp. CP 243-1IT (N. di ordinazione 6GK7 243-1GX00-0XE0)
  • cavo di rete
  • hub opp. switch
  • Pannello operatore dalla serie 170 con interfaccia Ethernet

Avvertenza
GliOP/TP270 non sono dotati di interfaccia Ethernet onboard. Con l'impiego di schede CF Ethernet è però possibile ampliare gli apparecchi OP/TP270 con una interfaccia Ethernet.
 

2. Configurazione del CP 243-1 con STEP 7 Micro/WIN
Le impostazioni per il CP 243-1 vengono effettuate in STEP 7-Micro/Win tramite il wizard Ethernet. Un supporto per tutte le introduzioni si trova nella Guida online STEP 7 Micro/WIN tramite F1.
 

N.

Modo di procedere

1

Avvio del wizard Ethernet

  • Aprire STEP7 Micro/WIN.
  • Avviare il wizard Ethernet tramite "Strumenti > Wizard Ethernet...."
  • Fare clic su "Avanti".


Figura 01 - Wizard Ethernet

2

Conferma della segnalazione

  • Confermare con "Si" la segnalazione che compare.

     => La progettazione STEP 7-Micro/WIN viene compilata e viene attivato l'indirizzamento simbolico.


Figura 02 – Segnalazione STEP 7-Micro/WIN

3

Definizione della posizione del modulo
Se il PC è collegato con lo S7-200, tramite il pulsante Leggi moduli si può determinare automaticamente la posizione del modulo CP 243-1. In caso contrario è possibile anche registrare manualmente la posizione del modulo. In caso contrario si può anche registrare manualmente la posizione del modulo.

Importante
WinCC flexible Runtime opp. il Panel a base Windows può stendere solo una connessione con un CP243-1, se il modulo è progettato sulla "Posizione 0". Il TSAP della stazione remota deve essere impostato su 02.00.

  • Verificare se il CP è innestato sulla posizione del modulo "ZERO" e nel caso modificare la posizione del modulo.
  • Rilevare opp. registrare la $posizione del modulo "ZERO".
  • Fare clic su "Avanti".


Figura 03 – Registrazione della posizione del modulo

4

Definizione dell'indirizzo IP

  • Definire un indirizzo IP per il CP 243-1. 

    Attenzione 
    L'indirizzo IP non può essere derivato automaticamente da un server, perché WinCC flexible Runtime opp. l'apparecchio di servizio a base Windows necessitano di un partner di riferimento fisso (CP 243-1) per la comunicazione Ethernet.

    Avvertenza
    Il tipo di connessione di comunicazione per questo modulo può essere definito tramite la "Impostazione automatica".
  • Continuare con "Avanti".


Figura 04 - Impostazione dell‘indirizzo IP


Nota
Il BOOTP-Server è compreso nell’ambito del DHCP-Server.

5

Parametrizzazione della connessione PtP

  • Indicare il byte di comando del modulo ed il numero delle connessioni punto-punto verso il CP 243-1.
  • Fare clic su "Avanti".


Figura 05 - Numero delle connessioni

6

Configurazione della connessione

  • La configurazione per un accoppiamento del CP 243-1 con WinCC flexible Runtime opp. un apparecchio di servizio base Windows deve essere configurato come in Figura 06.
  • Confermare le introduzioni con "OK".

    Attenzione
    L'indicazione TSAP deve essere sempre a quattro cifre, cioè con uno zero iniziale (02.00).


Figura 06 – Configurazione di connessioni

7

Impiego della protezione CRC
La protezione CRC può essere impostata a proprio piacimento. È consigliato di lavorare inizialmente senza protezione CRC. L'indicazione dello "Intervallo KeepAlive" può essere utilizzata con il tempo preimpostato.

  • Attivare ev. la protezione CRC e modificare nel caso il tempo del "Keep Alive-Intervall".
  • Fare clic su "Avanti".


Figura 07 - Protezione CRC e intervallo KeepAlive

8

Assegnazione della memoria

  • Indicare un campo di memoria per la configurazione del CP 243-1.
     
    Valore raccomandato
    Tramite il pulsante "Proponi indirizzo" si può far rilevare dal wizard un campo di memoria delle variabili libero..
     
  • Fare clic su "Avanti".


Figura 08 - Memoria per la configurazione

9

Creazione dei componenti del progetto
Premendo il pulsante "Fine" il wizard Ethernet genera i componenti di progetto per la configurazione impostata. Tra l'altro nel blocco dati vengono creati sottoprogrammi e la memoria delle variabili.

  • Premere il pulsante "Fine".


Figura 09 - Creazione dei componenti di progetto

10

Conferma della segnalazione

  • Confermare con "Si" la segnalazione che viene presentata.


Figura 10 - Chiusura del wizard Ethernet

11

Richiamo di ETH0_CTRL

  • Nel programma STEP 7 Micro/WIN occorre richiamare in ogni ciclo il sottoprogramma ETH0_CTRL.
  • In conclusione caricare l'intera configurazione nello S7-200.

 
3. Progettazione di una WinCC flexible PC Runtime
 

N.

Modo di procedere

1

Creazione del progetto PC

  • Avviare WinCC flexible.
  • Creare un progetto con il tipo di apparecchio "PC > WinCC flexible RT".


Figura 12 - Creazione di WinCC flexible RT

2

Definizione de parametri di connessione

  • Navigare verso "Comunicazione > Connessione" e creare una nuova connessione nella finestra di progetto di destra.
  • Scegliere il driver di comunicazione "SIMATIC S7 200".
  • Sotto l’interfaccia selezionare "ETHERNET".
  • Registrare l'indirizzo IP e la maschera Subnet per WinCC flexible RT e S7-200 (vedi Figura 04 ( 56 KB ) ).


Figura 13 - Impostazione del parametri di connessione

3

Scelta del punto di accesso

  • Aprire l’interfaccia PG/PC sotto "Start > Pannello di controllo> Imposta interfaccia PG/PC".
  • Nell'interfaccia PG/PC (Pannello di controllo > Imposta interfaccia PG/PC) viene impostato il punto di accesso S7ONLINE su "TCP/IP > [Scheda di rete utilizzata]".


Figura 14 – Impostazione dell’interfaccia PG/PC

4

Configurazione della scheda di rete
L'indirizzo IP e la maschera Subnet del PC definite nel Pannello di controllo devono coincidere con l'indirizzo IP e la maschera Subnet indicate in WinCC flexible (Figura 13 ( 35 KB ) ).

  • Registrare l’indirizzo IP e la Subnet mask, che sono stati parametrizzati nella Figura 13 ( 35 KB ) .


Figura 15 - Configurazione della scheda di rete

5

Avvio della WinCC flexible Runtime

  • Dopo aver concluso la progettazione in WinCC flexible, si può avviare la runtime.


4. Progettazione di un apparecchio su base Windows
La connessione verso l’S7-200 deve essere progettata nel progetto WinCC flexible. La configurazione dell’Ethernet-Adapter deve essere parametrizzata direttamente nel Panel.

4.1 Impostazioni sul pannello operatore
 

N.

Modo di procedere

1

Scelta dell’Ethernet Adapter

  • Nel "Pannello di controllo" aprire il comando di menù "Rete ".
  • Nel registro "Adapters" scegliere il driver per la Scheda Ethernet onboard e fare clic su "Proprietà ".


Figura 16 - Configurazione di rete

2

Definizione dei parametri di connessione

  • Selezionare "Specifica un indirizzo IP".
  • Impostare 192.168.1.50 come indirizzo IP e come Subnet Mask: 255.255.255.0 (vedi la Figura 17).

    Avvertenza
    L'indirizzo IP e la Subnet Mask devono coincidere con l'indirizzo IP e la Subnet Mask indicate in WinCC flexible (Figura 17).
     
  • Chiudere il dialogo tramite "OK".


Figura 17 - Impostazione dell‘indirizzo IP

3

Modifica del nome dell’apparecchio

  • Confermare con "OK" la segnalazione che viene presentata.
  • Nel "Pannello di controllo" passare nel menù "Comunicazione".

    Avvertenza
    Nel registro "Device Name" deve essere modificato il "Device name" (p. es. ID7803), affinché possa essere creata una comunicazione.
     
  • Modificare il nome dell’apparecchio sotto "Device Name".
  • Chiudere il dialogo con "OK".


Figura 18 - Modifica del nome apparecchio

4

Memorizzazione delle impostazioni

  • Aprire il menù "OP".
  • Nel registro "Persistent Storage" fare clic sul pulsante "Save Registry", per poter memorizzare le impostazioni sul Panel.
  • Avviare nuovamente MP270B.


Figura 19 - Memorizzazione delle impostazioni


4.2 Stesura della progettazione WinCC flexible
 

N.

Modo di procedere

1

Scelta del Panel

  • Avviare WinCC flexible.
  • Creare un progetto per p. es. il tipo di apparecchio di servizio "MP 270B 6" Touch".


Figura 20

2

Definizione dei parametri di rete

  • Navigare verso "Comunicazione > Connessioni" creare una nuova connessione nella finestra di progetto di destra.
  • Scegliere il driver di comunicazione "SIMATIC S7 200".
  • Sotto Interfaccia scegliere "ETHERNET".
  • Registrare l'indirizzo IP e la Subnet Mask per lo MP 270B ed l'S7-200 – come in Figura 04 ( 56 KB ) .


Figura 21 - Registrazione dei parametri di connessione

3

Trasferimento della progettazione

  • Dopo aver concluso la progettazione in WinCC flexible, si può trasferirla sull'MP270B.

 

 Articolo con ID:19724696   Data:2008-07-11 
Questo articoloè stato utilenon è stato utile                                 
mySupport
My Documentation Manager 
Newsletter 
CAx-Download-Manager 
Support Request
Vai all'articolo
Stampa
Creazione PDF 
Invia l'articolo
QuickLinks
Strumento di compatibilità 
Aiuto
Aiuto on-line
Guided Tour