visualizza l'elenco degli articoli
S7-400 CPU 41x -- Configurazione e parametrizzazione dell'hardware -- Inizializzazione e parametrizzazione di unità (GSD, aggiornamento)
Come si possono standardizzare e destandardizzare valori analogici con STEP 7 (TIA Portal)?
Come è possibile aggiornare automaticamente pagine web definite dall'utente in STEP 7 (TIA Portal) V11?
Come si può leggere in STEP 7 V5.5 i dati identificativi (ad es. il numero di serie della MMC) con SFC 51?
Perché è necessario non rimuovere la scheda di memoria mentre la CPU S7-300/S7-400/S7-1200 CPU è in modalità RUN?
Come si può collegare il SIMATIC Field PG al sistema di bus, in modo da poter parametrizzare e sottoporre a diagnostica tramite TCI gli apparecchi di periferia decentrata?
Sincronizzazione dell'ora nelle CPU
Come è possibile proteggere l'accesso ad un controllore S7 tramite Ethernet?
Quali possibilità ci sono di assegnare password?
Che cosa si può fare se nel Catalogo unità nello STEP7 mancano le nuove unità, p. es. CPU?
A quali condizioni al contorno occorre fare attenzione nell'assegnazione degli indirizzi alle unità di periferia (centrali opp. decentrate) di una CPU S7?
Quali slave DP possono essere aggiunti e rimossi tramite CiR (Configuration in RUN) ad un sistema master PROFIBUS DP e quali modifiche della configurazione sono consentite?
Dove si possono trovare i file GSD per le CPU S7-400?
Come si esegue un avviamento a freddo con le CPU SIMATIC S7-400 dalla versione 4.0?
Perchè dopo la messa in servizio del programma STEP 7 si deve commutare il modo operativo della CPU da funzionamento di test a funzionamento di processo?
Come è possibile utilizzare o aggiornare le immagini di processo parziali durante un OB di interrupt?
Visualizzazione di solo max. 27 unità progettate
A cosa occorre fare attenzione con la funzione "Force di ingressi" con S7-400?
ET 200S (unità standard) -- Configurazione e parametrizzazione hardware -- Inizializzazione e parametrizzazione di unità
Come mettere in funzione il modulo d'interfaccia seriale 1SI 3964/ASCII (6ES7138-4DF01-0AB0), in STEP 7 Professional V11 e superiore?
Come mettere in funzione il modulo d'interfaccia seriale 1SI MODBUS/USS (6ES7138-4DF11-0AB0), in STEP 7 Professional V11 e superiore?
Quale "local_device_id" si parametrizza per stabilire un collegamento con l'FB65 "TCON" per la comunicazione aperta mediante Industrial Ethernet?
Perché nel browser web viene visualizzato il messaggio "La pagina non è disponibile", quando si richiama ad es. la pagina HTML "Topology", per leggere la topologia tramite il web server della CPU?
Come viene resettato l'indirizzo IP e il nome di un I-Device?
Quali slave DP possono essere aggiunti e rimossi tramite CiR (Configuration in RUN) ad un sistema master PROFIBUS DP e quali modifiche della configurazione sono consentite?
Dove si trovano sul CD Quickstart Collection SIMATIC NET esempi di programma S7 e documentazione relative alla comunicazione tramite PROFINET?
Dove si trovano informazioni sulla riproducibilità di interrupt su ritardo e a tempo per gli IM151-8 e IM154-8?
Quali possibilità ci sono di configurare stazioni ET 200?
Dove si trovano informazioni sulle direttive di configurazione di una stazione ET 200S?
Quali segnalazioni di diagnostica possono comparire nella messa in servizio dell'ET 200S come PROFINET IO-Device?
Quali segnalazioni di diagnostica possono comparire nella messa in servizio dell'ET 200S come PROFIBUS DP-Slave?
TeleService con ET200S (IM151-CPU) e TS Adapter
Per un Motorstarter ET 200S può essere utilizzata una funzione Quickstop?
Parametrizzazione ET 200 S DI 4xNAMUR (6ES7 131-4RD00-0AB0)
Compensazione della temperatura di una termocoppia tramite una termoresistenza Pt100 per il rilevamento della temperatura del giunto freddo
Compensazione della temperatura di una termocoppia tramite il modulo dell'elettronica 2AI TC HF
Come si possono nella HW Config raccogliere gli indirizzi della ET200S IM151-1 HF (Compattazione indirizzi)?
IM 151-7 CPU: trasportare programmi con indirizzi compattati
Come si possono riunire i vari indirizzi dell'ET 200S (compattazione di indirizzi)?
Quali unità dell'ET 200S supportano la funzione Option handling?
Quali condizioni al contorno occorre rispettare nella progettazione di moduli ET200S?
Quali interdipendenze si devono prendere in considerazione tra moduli di periferia e moduli di interfaccia nella progettazione di un ET200S?
Come è possibile utilizzare i moduli pneumatici della ditta Bürkert nel sistema di periferia decentrato ET 200S?
Come si può evitare che il LED di errore sul bus si accenda sullo Interface modul IM 151 nell'impiego del modulo di riserva?
ET 200M (unità standard) -- Configurazione e parametrizzazione hardware -- Inizializzazione e parametrizzazione di unità
Progettazione di unità SIPLUS extreme
Quali slave DP possono essere aggiunti e rimossi tramite CiR (Configuration in RUN) ad un sistema master PROFIBUS DP e quali modifiche della configurazione sono consentite?
Dove si trovano sul CD Quickstart Collection SIMATIC NET esempi di programma S7 e documentazione relative alla comunicazione tramite PROFINET?
Quali possibilità ci sono di configurare stazioni ET 200?
Dati di parametrizzazione di un modulo analogico nell'ET 200 non vengono trasferiti nell'impiego di un master di terzi
Progettare un alimentatore per una IMxxx nell'ET200M
Progettazione del blocco jolly nell-ET200M
La parametrizzazione dell'ET200-M (IM153-x) è possibile solo in codice esadecimale
I valori di ingresso di una unità analogica nell'ET 200M hanno sporadicamente il valore Zero
ET200-M con bus di apparecchio attivo
Progettazione IM153-3 (ET200 M)
Opzione di parametrizzazione "Sostituzione unità in esercizio" su un ET 200 M
Funzionamento di slave ET200M con una stazione master CPU315-2DP
Nessun avviamento della stazione ET200M con l'impiego di moduli vuoti
"Sostituzione unità in esercizio" - progettazione e requisiti di sistema
Visualizzazione del registro "Assegnazione parametri" per la configurazione di moduli
I canali di uscita della SM 335 non funzionano
Come si calcolano i tempi per il funzionamento isocrono dell'ET 200M?
ET 200iSP -- Configurazione e parametrizzazione hardware -- Inizializzazione e parametrizzazione di unità
Come si modifica l'indirizzo PROFIBUS dell’apparecchio di periferia decentrata ET 200iSP e come procedere quando l'ET 200iSP non viene riconosciuto tramite l'indirizzo PROFIBUS impostato nel modulo di interfaccia?
Quali slave DP possono essere aggiunti e rimossi tramite CiR (Configuration in RUN) ad un sistema master PROFIBUS DP e quali modifiche della configurazione sono consentite?
Quali possibilità ci sono di configurare stazioni ET 200?
Perché sulla DI (6ES7 131-7RF00-0AB0) dello ET 200 iSP non è riconosciuto alcun segnale in ingresso?
PROFIBUS S7-300/400 CPs -- Configurazione e parametrizzazione hardware -- Inizializzazione e parametrizzazione di unità
Quali slave DP possono essere aggiunti e rimossi tramite CiR (Configuration in RUN) ad un sistema master PROFIBUS DP e quali modifiche della configurazione sono consentite?
Dove si trovano sul CP Quickstart SIMATIC NET esempi di programma S7 e documentazione relativi alla comunicazione tramite gateway e componenti di rete e sulla sicurezza nelle reti?
Comunicazione master / slave (SIMOVERT) sul PROFIBUS DP
Cancellazione totale del CP443-5 Extended tramite la diagnostica NCM S7 PROFIBUS
CP443-5 Extended Carico di una progettazione con "numeri di dimensionamento" elevati
Dati di sistema inconsistenti in caso di rimozione dalla rete di un sistema master PROFIBUS DP
A cosa occorre fare attenzione quando si progetta un CP342-5 come master DP e perché è necessario richiamare le funzioni FC1 "DP_SEND" e FC2 "DP_RECV" nel programma applicativo della CPU per trasmettere i dati?
Perché nel Catalogo hardware mancano in parte le denominazioni delle versioni più recenti delle unità SIMATIC NET?
CP 342-5 -- Come si può modificare l'indirizzo PROFIBUS o il tipo di funzionamento del CP 342-5 durante l'esercizio?
Quali slave DP possono essere aggiunti e rimossi tramite CiR (Configuration in RUN) ad un sistema master PROFIBUS DP e quali modifiche della configurazione sono consentite?
Numero di ordinazione:

Avvertenza di configurazione
La funzione CiR (Configuration in RUN) consente modifiche e ampliamenti di impianto durante l'esercizio. Le modifiche di impianto durante l'esercizio con CiR si riferiscono ad apparecchi della periferia decentrata.

Per eseguire una modifica all'impianto durante l'esercizio con CiR occorre impiegare una delle seguenti unità come master PROFIBUS DP:

  • interfaccia MPI/DP integrata e/o interfaccia DP integrata di una CPU S7-400
  • collegamento esterno master DP CP443-5 EXT da V5.0
  • Interface Module IF 964-DP

Tramite la funzione CiR è possibile aggiungere slave DP compatti, ad es. slave di terzi, e gli slave DP modulari ET 200M, ET 200iSP e ET 200S a un sistema master PROFIBUS DP esistente o rimuoverli dal sistema master PROFIBUS DP.

Modifiche di configurazione ammesse per slave DP compatti
Uno slave DP compatto può essere aggiunto a o rimosso da un sistema master PROFIBUS DP solo come stazione completa.

Modifiche di configurazione ammesse per slave DP modulari ET 200M
Lo slave DP modulare ET 200M può essere aggiunto a o rimosso da un sistema master PROFIBUS DP come stazione completa. Inoltre con la funzione CiR nello slave DP modulare ET 200M è possibile aggiungere, rimuovere o riparametrizzare singole unità.

Modifiche di configurazione ammesse per lo slave DP modulare ET 200iSP
Con la funzione CiR lo slave DP modulare ET 200iSP può essere aggiunto a o rimosso da un sistema master PROFIBUS DP come stazione completa. Inoltre con la funzione CiR è possibile riparametrizzare singoli moduli dello slave DP modulare ET 200iSP. Con la funzione CiR i moduli di riserva possono essere sostituiti con i futuri moduli elettronici di ER 200isp.

Modifiche di configurazione ammesse per lo slave DP modulare ET 200S
Con la funzione CiR lo slave DP modulare ET 200S può essere aggiunto a o rimosso da un sistema master PROFIBUS DP solo come stazione completa.
L'aggiunta di singole unità con la funzione CiR in slave DP modulari ET 200S già esistenti non è al momento supportata. Se occorrono ulteriori unità con lo slave DP modulare ET 200S già esistente, rimuovere dapprima l'intera stazione con la funzione CiR. Quindi aggiungere al sistema master PROFIBUS DP lo slave DP modulare ET 200S con le unità supplementari necessarie come stazione completa utilizzando la funzione CiR.
La gestione delle opzioni offre un'ulteriore possibilità di predisporre l'ET 200S a future espansioni (opzioni). Gestione delle opzioni significa ad esempio montare, collegare e configurare l'espansione massima dell'ET 200S progettata. La gestione delle opzioni può essere utilizzata con o senza moduli di RISERVA.
Ulteriori informazioni sulla funzione di gestione delle opzioni in ET 200S si trovano nell’articolo con ID: 22564754.

Altre informazioni
Per ulteriori informazioni sulla funzione CIR, consultare il manuale "SIMATIC STEP7 V5.5 Modifica dell'impianto in funzionamento mediante CIR", all'articolo con ID: 45531308.

Informazioni sull'uso della funzione "Configuration in Run" (CiR) nel sistema IO PROFINET sono riportate nell'articolo con ID: 49245734.

 Articolo con ID:14909396   Data:2012-04-30 
Questo articoloè stato utilenon è stato utile                                 
mySupport
My Documentation Manager 
Newsletter 
CAx-Download-Manager 
Support Request
Vai all'articolo
Stampa
Creazione PDF 
Invia l'articolo
QuickLinks
Strumento di compatibilità 
Aiuto
Aiuto on-line
Guided Tour