visualizza l'elenco degli articoli
S7-400 CPU 41x -- Informazioni di prodotto -- Background and system information
Quanti dispositivi è possibile collegare a un S7-300/S7-400 utilizzando il protocollo Modbus/TCP?
Perché durante la compilazione di uno schema CFC compare il messaggio d'errore "Conflitto marca temporale" in combinazione con gli FB Modbus/TCP per CPU S7-400?
Quali IO-Controller e IO-Devices supportano in STEP 7 (TIA Portal) le funzioni IRT, l'avviamento priorizzato, MRP, MRPD, PROFIenergy, Shared-Device, MSI/MSO, I-Device, funzionamento sincronizzato, ridondanza di sistema e gestione delle opzioni?
Protezione completa con Industrial Security - Integrità del sistema
Quali sono le differenze tra i prodotti OPEN MODBUS / TCP Redundant V1 e OPEN MODBUS / TCP Redundant V2?
In cosa consiste la differenza tra "routing normale" e routing di record di dati?
Quali unità SIMATIC S7-300/S7-400 supportano il telegramma dell'ora NTP per la sincronizzazione del tempo di sistema e come si attiva questo tipo di sincronizzazione dell'ora?
Quale identificativo del produttore, ossia OUI (Organizationally Unique Identifier) utilizza SIEMENS AG per gli indirizzi MAC degli apparecchi collegabili in rete?
Cosa è necessario osservare quando si aggiungono componenti o si cambiano i loro parametri mediante CiR (Configuration in Run)?
Quali IO-Controller e IO-Devices supportano in STEP 7 V5.5 le funzioni IRT, l'avviamento priorizzato, MRP, MRPD, PROFIenergy, Shared-Device, I-Device, funzionamento sincronizzato, ridondanza di sistema e gestione delle opzioni?
Quali tipi di connessione/protocolli vengono di norma supportati dalle CPU S7-300/400 e dai CP?
Quali nodi PROFINET supportano la messa in servizio automatica (sostituzione di apparecchio senza supporto di scambio) nella progettazione topologica e la sostituzione di apparecchi senza progettazione topologica?
Comportamento della CPU dopo un RETE OFF senza batteria tampone
Indirizzamento della periferia con gli slave DP
Quali nodi PROFINET supportano la diagnostica PN avanzata e cosa si deve progettare?
Qual è la differenza tra nuovo avviamento (avviamento a caldo), avviamento a freddo e riavviamento con una CPU S7-400?
Quali unità SIMATIC S7 supportano la funzione "Scambio dati diretto" (traffico trasversale)?
Quali proprietà, vantaggi e particolarità offre la comunicazione di base S7?
Quali proprietà, vantaggi e particolarità offre la comunicazione di dati globali?
Quali articoli trattano dei dati consistenti in relazione alla periferia decentrata?
Quali relazioni ci sono tra subnet mask e indirizzi IP con riferimento al subnetting e al supernetting (classless inter domain routing CIDR)?
Quali moduli supportano la funzione di routing S7?
La CPU non va in RUN
Quale significato ha il "Fattore di correzione" nella scheda di registro "Diagnostica/orologio" nelle proprietà oggetto della CPU?
Che cos'è il funzionamento multicomputing e quali sono le differenze rispetto al funzionamento in telai segmentati?
Indicazioni diverse per l'impegno di memoria in offline/online
Come si può avere una panoramica sul concetto di memoria e sulle dimensioni di memoria dell'S7-400?
La CPU non va in RUN
Numero di ordinazione:

DOMANDA
Dopo RETE OFF/ON, una CPU S7-400 si avvia solo se il tempo di mancanza rete non supera un determinato intervallo di tempo. Nel buffer di diagnostica si trova: Evento con ID 16#4555 "Riavviamento non possibile perché il limite del tempo di controllo è stato superato ".

RISPOSTA
Verificare nella Configurazione hardware se, come "Tipo di avviamento dopo RETE ON", è stato progettato il riavviamento ed è stato definito un "Tempo di controllo per il riavviamento".

Questo tempo di controllo significa: se la durata dello stato RETE OFF supera il tempo di controllo qui progettato, la CPU resta in STOP con la segnalazione in alto.

Se non si desiderava il tempo di controllo, impostare i il tempo di controllo uguale a "0". In questo modo non ha luogo alcuna sorveglianza della durata di "RETE OFF".

Figura 1 Finestra di dialogo per l'impostazione delle proprietà della CPU

Avvertenza
Il valore numerico registrato viene moltiplicato con il fattore 100 ms. Di conseguenza con la registrazione di p. es. 12 si ottiene un tempo di sorveglianza di 1,2 secondi (12*100 ms = 1,2 s).

 Articolo con ID:12797850   Data:2002-11-18 
Questo articoloè stato utilenon è stato utile                                 
mySupport
My Documentation Manager 
Newsletter 
CAx-Download-Manager 
Support Request
Vai all'articolo
Stampa
Creazione PDF 
Invia l'articolo
QuickLinks
Strumento di compatibilità 
Argomenti
Aiuto
Aiuto on-line
Guided Tour