visualizza l'elenco degli articoli
STEP 7-Micro/WIN32 versione 3.2, da ora fornibile    
Numero di ordinazione:
Riassunto Documento Internet

>
>

Lo STEP 7-Micro/WIN32 versione 3.2 è la versione più nuova del software di programmazione per la famiglia di PLC S7-200. Il nuovo software offre una serie di miglioramenti e supporta i nuovi moduli di ampliamento Modem e di posizionamento.

Documento Internet Riassunto


I prezzi relativi a licenza singola e Upgrade rimangono invariati. Poiché il software contiene notevoli miglioramenti, non è previsto un Upgrade gratuito tramite Internet. Il nuovo software STEP 7-Micro/WIN32 V3.2 ha un nuovo numero di ordinazione. La precedente versione software V3.1 è stata cancellata come prodotto. Un elenco delle caratteristiche del prodotto si trova anche nell’allegato.

Precedente numero di ordinazione
(versione 3.1)

6ES7 810-2BC01-0YX0

STEP 7-Micro/WIN32 versione 3.1
Licenza singola su CD ROM

6ES7 810-2BC01-0YX3

STEP 7-Micro/WIN32 versione 3.1
Licenza di Upgrade su CD ROM 

Nuovo numero di ordinazione
(versione 3.2)

6ES7 810-2BC02-0YX0

STEP 7-Micro/WIN32 versione 3.2
Licenza singola su CD ROM

6ES7 810-2BC02-0YX3

STEP 7-Micro/WIN32 versione 3.2
Licenza di Upgrade su CD ROM

Il nuovo software è fornito come licenza singola e come Upgrade su CD-ROM. L’Upgrade offre un’economica possibilità di aggiornamento agli utilizzatori dell’attuale software STEP 7-Micro/WIN e STEP 7-Micro/DOS. Con il CD di Upgrade V3.2 è possibile aggiornare una qualsiasi precedente versione STEP 7-Micro/WIN o Micro/DOS alla versione Micro/WIN V 3.2. Il software funziona sui sistemi operativi Windows 95, 98, Me, NT e 2000. Il software V3.2 contiene tutte e 5 le lingue standard. La versione in lingua cinese seguirà a breve.

Le nuove caratteristiche della versione 3.2 del Micro/WIN:

·         Supporto di biblioteche definite dall’utente

o    Creazione di "biblioteche definite dall’utente" per la protezione e la riutilizzazione di parti di programma selezionate

o    Password di protezione

o    Portabilità tra progetti

o    Controllo dipendente dal codice

o     Assegnazione da parte dell’utente di proprietà come: titolo, versione e percorso directory

o    Ogni biblioteca definita dall’utente dispone di una propria tabella di simboli, che semplifica la portabilità della biblioteca stessa.

·         Nuove istruzioni:

o    Istruzioni per catene sequenziali* per operazioni come copia catena sequenziale, calcola lunghezza, ricerca catena e caratteri, catena in cascata, ecc., che sono utilizzate frequentemente nell’impiego di Freeport, Modem e altre manipolazioni di catene sequenziali. 

o    L’istruzione Conditional Sequence Control Relay End (CSCRE)* contrassegna la fine di un segmento, solo se è presente un segnale d’ingresso.

o    Istruzioni di memorizzazione Reset/Set e Set/Reset* di bistabili sono ora contenute nell’editor SIMATIC.    

·         L’elaborazione dello “stato“ con Power Flow* fornisce ora lo “stato” real-time per ciascun singolo segmento.

·         Miglioramenti nell’editor per il POU (Program Organizational Unit):

o     Password generano dei POU nascosti e offrono pertanto al programmatore la possibilità di proteggere i propri segmenti di programma realizzati.

o    Cliccando con il tasto destro del mouse sulla lista POU si offrono nuove opzioni per l’editazione di: Taglia, Copia e Incolla tra POU, comprese le LVT (tabella variabili locali); accesso alle proprietà POU, come ad esempio rinominazione, cancellazione, ecc.

o    I commenti POU non sono limitati nella lunghezza e sono inseriti nella testata POU per una migliore visibilità (inseribili e disinseribili a scelta tramite icona nella barra degli strumenti)

o    Configurazione o modifica di funzioni POU standard, cliccando con il tasto destro del mouse sulla tabella; ogni tabella può essere rinominata  tramite un doppio click.  

·         Miglioramenti nella stampa della documentazione di un progetto Micro/WIN: 

o     Print wrapping per segmenti KOP e FUP. 

o     Impostazioni di stampa opzionali per:

§        Tabella di variabili locali

§        Blocchi dati di sistema (SDB)

§        Riferimenti incrociati

§        Proprietà dell’editor programmi e blocchi dati

§        Opzione di segmento suddiviso con editor KOP e  FUP  

o    Piccole parti di schemi a contatti possono essere marcate e quindi stampate (sono ancora disponibili le impostazioni della finestra di stampa)

o    Anteprima di stampa migliorata con l’opzione per selezionare singole entità del progetto mediante Tab e Icon.

·         Nuovo Wizard per applicazioni di posizionamento e collegamento a Modem

o    Semplifica complesse applicazioni.

o     Riduce il lavoro di configurazione da ore a minuti. 

o    Il nuovo modulo di posizionamento EM253 configura i parametri per l’accelerazione e la frenatura, per la ricerca del punto di riferimento, per l’antistrappo (curva a S), per la definizione fino a 25 profili con 4 step per profilo, ecc. 

o    Il nuovo modulo di ampliamento per Modem EM241 configura i parametri per il protocollo PPI o MODBUS, trasmissione messaggi, richiamata, password del modulo, ecc.

o    Il nuovo Wizard Modem consente di programmare un Modem analogico remoto o per telefono cellulare.

o    Il nuovo Wizard per il posizionamento consente di programmare le uscite integrate PTO/PBM dell’S7-200.
 

·         I Wizard migliorati offrono un maggiore aiuto nella parametrizzazione più la possibilità di riutilizzazione:

o    Tutte le configurazioni realizzate con Wizard possono ora essere caricate da progetti esistenti e riutilizzate (non vale per Wizard HSC).

o    Tutti i Wizard verificano eventuali sovrapposizioni nella memoria di programma (ad esclusione dei blocchi dati).

o    Nel Wizard tutti i campi forniscono al programmatore valori di default

o    Tutti i Wizard propongono automaticamente numeri di sottoprogramma.

o     E’ ora possibile gestire direttamente qualsiasi segnalazione configurata per TD200.

o    All’interno del Wizard è possibile copiare segnalazioni TD200 indicando il numero di segnalazione di destinazione.

o    Il Wizard per i contatori veloci (HSC) consente l’introduzione di indirizzi per PV e CV.

o    La rappresentazione grafica nel Wizard NETR/NETW semplifica la programmazione dei procedimenti di lettura e scrittura nel PLC.

o    Tutti i regolatori PID configurati hanno lo stesso INT, il che migliora le prestazioni.; ogni PID necessita di 1 SBR; sono possibili fino a 8 regolatori PID; il valore minimo per l’uscita digitale del regolatore è di 0,1s.

·         Miglioramenti nell’editor AWL

o     E’ possibile commutare tra gli editor, anche se è presente un errore nel programma.

o    E’ ora possibile il “Drag and Drop“ dall’albero delle istruzioni per tutti gli editor, anche per AWL.

o    Numerosi miglioramenti in AWL offrono una maggiore omogeneità con KOP e FUP: sono completamente supportati gli indirizzamenti assoluti e simbolici, la selezione TAB-Stop, l’identificazione di un operando, la tabella informativa del sistema, i commenti ai segmenti, Drop & Drag da ciascun albero delle istruzioni, ecc.

·         Miglioramento d’uso

o     E’ possibile definire la posizione del cursore dopo l’introduzione di un’istruzione con l’editor KOP o FUP (per adattarsi alle abitudini del programmatore)

o     E’ ora possibile commutare tra gli editor, anche se è presente un errore nel programma.

o    Gli editor sono ora completamente configurabili; tutte le impostazioni modificabili sono selezionabili.

o    Il formato dei blocchi dati rimane inalterato nel ricaricamento da PLC (non per i commenti)

o    Dopo la chiusura e la riapertura di un progetto le impostazioni rimangono inalterate.

o    La dimensione delle istruzioni in KOP e FUP variano in funzione della dimensione dei caratteri di scrittura nell’editor del programma (selezionabile sotto 'Opzioni')

o    In una riga nella parte superiore della finestra di editazione è indicata una valutazione della larghezza del segmento, ad esempio come avvertenza per valutare se nella stampa del segmento KOP/FUP avviene un ritorno a capo (visualizzazione a scelta in cm o pollici)

o    La preimpostazione del percorso per 'Salva file' può essere impostata tramite l’opzione 'Progetto'

o    Per ciascun elemento del programma è possibile configurare la dimensione dei caratteri di scrittura, il tipo di carattere ed il colore (costanti, indirizzi, simboli, commenti, ecc.)

o    Ogni segmento può essere dotato di un campo di testo per commento di qualsiasi dimensione (oltre al titolo del segmento di una riga)

·         Miglioramento dei simboli e della tabella dei simboli

o    Una tabella di simboli di sistema può essere generata automaticamente per ciascun progetto

o    Avvertenze migliorate relative agli errori nel progetto, ad esempio simboli non utilizzati o simboli sovrapposti

o    Registrazione automatica nella tabella dei simboli di nomi simbolici non definiti                                  

o    Tutti i simboli utilizzati in un segmento (per qualsiasi editor) sono elencati in una tabella al di sotto del segmento stesso. (La tabella di informazione dei simboli può, a scelta, essere inserita o disinserita tramite un’icona nella barra degli strumenti)
 

·         Miglioramenti nella ricerca degli errori

o    L’esecuzione dello “stato“ con la visualizzazione dei segnali fornisce una situazione real-time per ciascun segmento in KOP e FUP.

o    Sono possibili modifiche nella tabella di “stato“ senza chiudere l’elaborazione di “stato“.

o    Una tabella di “stato“ può essere creata semplicemente marcando un dettaglio del segmento e poi cliccando sul tasto destro del mouse.

o    Sono ora a disposizione, per tutti gli editor, dei Bookmarks che rimangono inalterati anche dopo la compilazione, la memorizzazione o l’interrogazione dello stato.

o     Pause cadenzate nell’editor KOP e FUP consentono un’acquisizione momentanea durante l’elaborazione dello “stato“.

o    Impostazione e scrittura di valori PLC con il tasto destro del mouse, durante l’elaborazione dello “stato”.
 

·         Comunicazione standard       

o    Tutte le CPU in rete si trovano a tutti i Baudrate (non con l’impiego di CP)

o    Prestazioni ottimizzate per il flusso di comunicazione

o    I parametri dei blocchi dati di sistema sono abilitati o inibiti in funzione del PLC del progetto.

o    Nel Micro/WIN è possibile, cliccando il PLC desiderato nella lista di comunicazione, cambiare il tipo di CPU del progetto mediante la finestra di dialogo della comunicazione.

o    I tipi di PLC nel Micro/WIN sono ora rappresentati oltre che con il tipo di CPU anche con la versione del firmware.

o    Le nuove CPU sono riconosciute dal Micro/WIN, senza che il software debba essere aggiornato; ad esempio per nuove CPU in cui non ci sia nessuna differenza nella programmazione.
 

·         Impostazione Modem ampliata con la nuova interfaccia driver TAPI

o     Baudrate maggiori grazie all’impiego di driver TAPI

o    Sono supportati Cell-Modem e Radio-Modem (per connessioni locali Micro/WIN)

o    Lo Standard Windows TAPI offre supporto per 'connessioni multiple'                  

o    E’ supportato il Tele-Service Adapter dello STEP 7-Manager S7-300/400

o    Lo Standard Windows TAPI offre supporto per i driver Modem standard Windows (interni ed esterni)
 

·         Una nuova interfaccia “look and feel“ per il CD di documentazione ampliata, contenente molta documentazione ed aiuti per le
    
  applicazioni che fanno risparmiare tempo

*= è richiesto il firmware CPU S7-200 più recente: 

                                221 Firmware: Ver.1.2.0, o superiore.

   222, 224, 226, 226XM Firmware: Ver.1.2.1, o superiore.

In allegato si trova un’ampia lista delle nuove caratteristiche confrontate con quelle del precedente software STEP 7-Micro/WIN:   V32_Features.doc ( 89 KB ) ( 89 KB )

Sistemi operativi supportati:

·         MS Windows 95 

·         MS Windows 98 

·         MS Windows ME 

·         MS Windows NT 4.0, o superiore

·         MS Windows 2000  

Lo STEP 7-Micro/WIN32 V3.2 non è adatto per sistemi operativi a 16-Bit come Windows 3.1 o Windows 3.11 oppure per altre versioni di MS Windows NT antecedenti la V4.0. Per poter lavorare con il software STEP 7-Micro/WIN32 Software sotto Windows 2000 o MS Windows NT, si deve eseguire il “log in“ almeno come Power User. Sono necessari i diritti di amministratore per l’installazione del software STEP 7-Micro/WIN 32 ed anche per la configurazione di moduli con l’applicazione “Configurazione interfaccia PG/PC”.

Avvertenze per l’installazione:
Se si vuole installare lo STEP 7-Micro/WIN32 versione 3.2 sotto un sistema operativo Windows NT o Windows 2000, si deve eseguire il “log in“ con i diritti di amministratore. Lo STEP 7-Micro/WIN V3.2 non è stato testato per il funzionamento con Windows XP e pertanto non è abilitato per questo sistema operativo.  

Installazione dello STEP 7-Micro/WIN32 versione 3.2 da CD ROM: 
L’installazione richiede all’utente l’indicazione di una directory di destinazione. Se nel sistema è già installata una precedente versione dello STEP 7-Micro/WIN32, questa viene disinstallata, qualora si indichi la stessa directory per entrambe le versioni. Se si seleziona un’altra directory, risulta possibile installare entrambe le versioni dello STEP 7-Micro/WIN32 sullo stesso PC. Due identiche versioni dello STEP 7-Micro/WIN32 non possono essere installate sullo stesso PC.

Versione Demo:
Una versione Demo del nuovo software Micro/WIN versione 3.2, completa di tutte le sue funzioni,  sarà disponibile tra circa 2 settimane.

Estensione alla lingua cinese per la versione 3.2:   
Un’estensione alla lingua cinese per il software Micro/WIN versione 3.2 sarà disponibile tra circa 1-2 mesi.

Compatibilità CPU: 
Lo STEP 7-Micro/WIN32 V3.2 supporta tutte le CPU S7-200, compresa la serie 21x (CPU 210, CPU 212, CPU 214, CPU 215, CPU 216) e la serie 22x (CPU 221, CPU 222, CPU 224, CPU 226 e CPU 226XM). Tutti i programmi generati con precedenti versioni dello STEP 7-Micro/WIN possono essere aperti con il nuovo STEP 7-Micro/WIN32 versione 3.2.

Firmware della CPU e compatibilità con EM intelligenti:
Per le CPU con versione firmware dalla 1.2.1 è possibile inserire i moduli EM253/EM241/EM277 in qualsiasi posto scheda. 
Se le CPU hanno una precedente versione del firmware e funzionano con EM253 o EM241, valgono le seguenti limitazioni: 

(1) gli EM devono essere inseriti accanto alla CPU, oppure 
(2) soltanto altri moduli intelligenti (p.es. EM241, EM253, EM277) possono essere inseriti tra gli EM253 o EM241 e la CPU S7-200.  

Equipaggiamento software del PG:
L’equipaggiamento software del dispositivo di programmazione, che comprende lo STEP 7-Micro/WIN32, viene fatto da ora con la versione 3.2. Nella fase transitoria ciò può avvenire inserendo nella fornitura il relativo CD.
 

Dati di ordinazione:

Il software è disponibile soltanto su CD-ROM come licenza singola o licenza di Upgrade.

Numeri di ordinazione

6ES7 810-2BC02-0YX0

STEP 7-Micro/WIN32 versione 3.2
Licenza singola su CD ROM

6ES7 810-2BC02-0YX3

STEP 7-Micro/WIN32 versione 3.2
Licenza di Upgrade su CD ROM

 

 Articolo con ID:11860473   Data:2002-08-14 
Questo articoloè stato utilenon è stato utile                                 
mySupport
My Documentation Manager 
Newsletter 
CAx-Download-Manager 
Support Request
Vai all'articolo
Stampa
Creazione PDF 
Invia l'articolo
QuickLinks
Strumento di compatibilità 
Argomenti
Aiuto
Aiuto on-line
Guided Tour